In vacanza con i bambini… si può?

Arriva l’estate e con esse la voglia di vacanze e di viaggiare….

Quando si hanno bambini piccoli e neonati l’impresa può apparire ardua perché in generale sembra che le esigenze dei bambini e delle famiglie non vengano prese in considerazione da buona parte del mercato turistico, o almeno a prima vista la situazione può apparire così…sicuramente per i meno esperti la pianificazione della vacanza è il metodo migliore per affrontare questa esperienza.

Sono convinta che passare insieme una bella vacanza e far assaporare ai nostri piccoli le meraviglie che ci circondano possa essere un’importante momento di crescita per tutta la famiglia, nel rispetto dei tempi e delle esigenze di chi si affaccia al mondo per compiere i primi passi.

L’arte e la bellezza dovrebbero essere offerti più spesso ai nostri occhi dal vero, e non solo filtrati da mezzi di comunicazione, per permetterci di fare esperienza diretta di quanto la nostra storia ci ha lasciato e continua a lasciarci.

Nelle mie ricerche sul web mi sono imbattuta in alcuni siti che promuovono l’arte di viaggiare con i bambini e che ci possono offrire preziosi consigli su destinazioni e modalità organizzative.

 vacanza_bambini

 Ecco allora due esempi di pagine per viaggiare:

www.bimboinviaggio.com
Portare in giro i bambini…che fatica! Per mamma e papà è nata una guida online degli alberghi per le famiglie, con le indicazioni sulle destinazioni più adatte ai piccoli.

www.quantomanca.com
Una guida con tanti consigli e informazioni per chi viaggia con i bambini: destinazioni in Italia e all’estero, giochi da fare in macchina, in treno, in aereo o in traghetto, racconti di viaggio e molte altre segnalazioni interessanti.

Un altro sito davvero interessante è www.kidsarttourism.com
Kids Art Tourism è il nuovo portale bilingue pensato per le famiglie di tutto il mondo che vogliono visitare le più belle città d’Arte Italiane con i propri bambini. Il sito è pensato per le famiglie con genitori amanti dell’arte ma timorosi di annoiare i propri bambini portandoli a vedere una mostra: gli autori vi mostreranno come oggi molti musei offrano proposte specifiche per bambini e come sia possibile far “vivere” l’arte anche alle generazioni più giovani.

Ora non resta che augurarvi buon viaggio!!!